Recupero dati Professionale da qualsiasi dispositivo.

INFO 800 178 951 PREVENTIVO

Recupero dati da hard disk Nas non rilevato

Come occorre intervenire per recuperare i dati da un hard disk Nas non rilevato? Il Nas di oggi è un Qnap con un'unica unità all'interno, che non viene rilevato dal sistema, anche se collegato direttamente.

Sintomatologia

Come abbiamo visto l'hard disk di oggi è posizionato all'interno di un sistema di rete Nas, destinato ad uso domestico. Si tratta di un comune Qnap.

L'hard disk Nas non viene mai trasportato dal cliente, non subisce variazioni di posizione, ma si trova fermo come unità collegata al pc fisso, destinata all'archivio di dati multimediali di uso domestico.

Durante un collegamento come di consueto non è stato più correttamente rilevato nè dal sistema Nas stesso, nè dal sistema operativo se collegato in maniera diretta.

recupero dati hard disk nas non rilevato

Il cliente ha tentato di collegare l'hard disk, estraendolo dal Nas, direttamente al pc con l'attacco SATA, ma nulla è cambiato.

Si sente un rumore accentuato, come di drive che batte, provenire sia dall'interno del Nas quando l'hard disk è dentro, sia quando è connesso in maniera pura.

Apparentemente, restando sempre collegato, l'hard disk non ha subìto urti o cadute. Non è possibile certamente escludere sbalzi di tensione o corto circuito trattandosi di una rete domestica, e dunque senza particolare protezione.

Diagnosi

Per eseguire la diagnosi estraiamo prima di tutto l'hard disk dal sistema Nas e lo analizziamo in maniera diretta e precisa. Sappiamo che qualsiasi supporto al di fuori dell'hard disk non è materia di interesse ai fini del recupero dei dati.

L'hard disk è un Seagate della capacità di un terabyte, modello ST1000DM003.

L'analisi in Camera Bianca ha permesso di definire con esattezza la problematica del drive, e concentrarla al livello meccanico: il gruppo testine è completamente danneggiato e fuori asse.
Anche l'analisi del firmware ha confermato che potrebbe riscontrarsi qualche anomalia anche a tale livello.

Attività di recupero dati

Prima di eseguire il trapianto del gruppo testine che generalmente su tale modello di hard disk può produrre ottimi risultati, andiamo a verificare lo stato del firmware. Quest'ultimo deve essere operato e ricostruito, prima di procedere al trapianto.

Dopo essere intervenuti con la ricostruzione del firmware, provvediamo al trapianto delle testine.

Solo dopo tali operazioni è possibile avviare la lettura dell'hard disk a basso livello, ed esaminare, qualora ce ne fossero, eventuali zone danneggiate della superficie. Da quanto le zone saranno estese dipenderà la bontà e la fruibilità dei dati recuperati.

recupero dati hard disk nas non rilevato

Valutazioni e conclusioni finali

L'hard disk di oggi è un modello comune, dunque la reperibilità del donatore per avviare il trapianto delle testine non si è dimostrata particolarmente difficoltosa, come può accadere per altri modelli di hard disk.

Il trapianto e la ricostruzione del firmware hanno permesso un'analisi completa del drive che ha prodotto un ottimo risultato in termini di porzione di dati recuperati che si è rivelata pressocchè pari al totale.

Recuperare dati da WD10EAVS caduto da acceso

L'hard disk di oggi è un Western Digital da 3.5” utilizzato come hard disk interno di una macchina Windows, della capacità di un terabyte, un modello WD10EAVS.

Recupero dati NAS Lacie

Recovery Italia e in grado di intervenire per il recupero dati da sistemi NAS e storage di rete LACIE con successo e restituirVi i vostri preziosi dati. I sistemi NAS Lacie sono progettati con diverse architetture, sia in modalita RAID di qualsiasi configurazione, sia equipaggiati di hard disk singoli.