Data Recovery Heroes.

Recovery Italia® può aiutarVi a risolvere con successo qualsiasi caso di perdita di dati.

preventivo immediato

Come recuperare i dati da un disco esterno Maxtor che lampeggia ma non parte

26/06/2024
BASIC KNOWLEDGE

Quando si collega un hard disk esterno al computer, sia esso con sistema operativo Windows che MacOS, si illuminano dei LED che indicano che il dispositivo è acceso e il tipo di operazione che sta facendo. Dal modo e dal colore in cui lampeggiano i LED si possono ottenere delle informazioni sullo stato di funzionamento del dispositivo. Un problema comune è legato all’hard disk che lampeggia e non parte. Cosa fare in questi casi? Come recuperare i dati da un hard disk esterno Maxtor che presenta questo tipo di errore?

Perché l’hard disk esterno lampeggia

recupero dati maxtor

Il fatto che il disco esterno lampeggi indica, anche se non parte, che è da escludere un problema all’alimentazione. La corrente, infatti, arriva e l’unità si accende, ma non viene poi rilevata dal computer. Quindi vuol dire che il problema è da rintracciare altrove.

Se il disco esterno lampeggia e non parte ma emette dei segnali acustici il problema potrebbe essere legato al cavo di collegamento o alla porta USB. Quindi le soluzioni da provare sono quelle di provare a utilizzare sia un altro cavo che un’altra porta USB del PC. A questo punto bisogna verificare se il problema persiste e il disco esterno Maxtor continua a lampeggiare senza partire o se il LED lampeggia in modo differente o, addirittura, non lampeggia proprio.

Un altro problema comune negli hard disk esterni che si manifesta con il LED che lampeggia è che il disco è stato infettato da un virus. Questo potrebbe impedire al computer di riconoscere l’hard disk e di farlo partire. La soluzione in questo caso è quella di dotarsi di un buon antivirus, aggiornarlo alla versione più recente, e fare una scansione approfondita di tutte le periferiche così da individuare eventuali virus e problemi di questo tipo.

Proseguendo nei tentativi di risoluzione dei problemi responsabili del disco esterno che lampeggia ma non parte bisogna entrare in Gestione periferiche dal proprio PC, selezionare con il tasto destro del mouse il disco incriminato e quindi selezionare Proprietà, Driver e Disinstalla.

A questo punto scollegare l’hard disk, riavviare il computer in modo da rendere effettive le modifiche per poi ricollegare la periferica e aggiornare seguendo la stessa procedura il driver. Riavviare ancora una volta il computer e verificare il funzionamento dell’unità esterna.

Recuperare i dati di un hard disk Maxtor che non parte

maxtor danneggiato

 

 

 

 

 

 

Se le operazioni precedenti non hanno dato esito positivo è quindi necessario intervenire in maniera diversa. Il primo tentativo da fare per recuperare i dati dal disco esterno Maxtor che non parte è quello di scaricare un software dedicato.

Tra i principali software di recupero dei dati da un hard disk esterno troviamo EaseUS Data Recovery Wizard, Recuva e Stellar Data Recovery. EaseUS Data Recovery Wizard è apprezzato per la capacità di recuperare dati da dischi rigidi danneggiati, formattati o inaccessibili tramite un'interfaccia semplice e intuitiva. In alternativa Recuva, che è anche gratuito, può recuperare file cancellati accidentalmente da un hard disk esterno, anche se è stato formattato e si rivela utile anche per le unità non funzionanti.

Stellar Data Recovery, invece, è un altro software molto affidabile che supporta diversi tipi di file e può essere utilizzato per recuperare dati da dischi rigidi danneggiati, formattati o corrotti.

Dopo averlo installato e collegato la periferica bisogna seguire le istruzioni che compaiono sulla schermata (sono molto semplici) e che permettono di visualizzare il contenuto delle cartelle presenti nell’hard disk e selezionare quelle che si intende recuperare. Quindi selezionare la cartella dove salvarle e avviare il processo.

Nel caso in cui non si fosse riusciti a recuperare tutti i file o alcuni di quelli più importanti non resta che rivolgersi a un centro di recupero dati professionale. In questo modo, infatti, i tecnici effettuano una diagnosi approfondita della causa del guasto e possono intervenire, laddove necessario, anche a livello tecnico in un ambiente controllato (camera bianca) così da mettere mano sul disco magnetico, le testine e le unità interne dell’unità. Successivamente, avvalendosi anche di software professionali, possono tentare di recuperare i dati dall’hard disk.

La fase di diagnosi per ogni tipologia di dispositivo di archiviaziazione danneggiato risulta essere estremamente delicata.

Far girare dei software di recupero dati su hard disk danneggiati meccanicamente, infatti, puo causare danni irrimediabili.

Come prevenire i guasti all’hard disk

Qualsiasi periferica, anche la più sicura, affidabile e di qualità, può andare incontro a guasti e malfunzionamenti. Per gli hard disk esterni questi possono dipendere da tante cause e fattori ed è fondamentale conoscere i principali così da evitare problemi e prevenire pericolose e fastidiose perdite di dati.

I Maxtor, come gli hard disk esterni di qualsiasi marca o modello, sono molto suscettibili a urti, spostamenti, cadute e sbalzi di corrente dovuta ad alimentazione errata.

Ad oggi non esiste un modello piu sicuro di altri. Esiste la cura, la buona manutenzione e come regola principale effettuare sempre backup aggiuntivi di sicurezza su dispositivi esterni.

Gli hard disk esterni sono periferiche delicate che necessitano di operare in condizioni ottimali. Il consiglio è innanzitutto quella di utilizzare sempre ed esclusivamente cavi originali in modo da evitare cali di tensione, problemi di natura elettrica e di comunicazione che potrebbero danneggiare l’unità disco. Parallelamente ogni volta che si deve scollegare l’hard disk esterno dal computer è preferibile farlo mediante la relativa opzione di rimozione sicura senza intervenire direttamente sul cavo. Sfilando la presa, infatti, si ha una disconnessione improvvisa che a lungo andare può danneggiare la periferica.

 

Hai bisogno di aiuto o di maggiori informazioni ?

Contatta il nostro call center o inviaci una richiesta di assistenza a info@recoveryitalia.it. I nostri esperti sono a tua completa disposizione per una consulenza gratuita.

numero verde recovery italianumero verde recovery italia
numero verde recovery italia numero verde recovery italia
Mettere al sicuro i tuoi dati: pendrive o hard disk esterno?

Parlando di sicurezza dati i nostri clienti dopo aver affrontato una perdita dati chiedono quale supporto sia davvero sicuro per conservare i propri dati. In realt nessuna risposta davvero assoluta. Ogni dispositivo ha pregi e difetti e, sopratutto non esiste dispositivo affidabile al 100%. Hard disk e pendrive USB sono due componenti di archiviazione dati informatici davvero differenti tra l

Come recuperare i dati da un hard disk usb che non viene più riconosciuto dal vostro pc: ecco tutti i passaggi da seguire

La prima cosa da fare verificare se il disco visibile nel sistema. Su Windows potete farlo aprendo l?applicazione ?Gestione Disco? cliccando col tasto destro sull'icona di ?Questo PC? o "Computer" e selezionando la voce ?Gestione?. A questo punto individuate l'hard disk esterno nell'elenco dei dispositivi e verificate lo stato.

Come recuperare i dati da un disco esterno Seagate che non si avvia

Come tutti gli hard disk anche gli hard disk Seagate pu andare incontro a guasti e malfunzionamenti e non avviarsi pi. Come risolvere il problema? Come recuperare i dati?

Guida al Recupero di un hard Esterno Disk Western Digital con Testine Danneggiate

In questa guida viene illustrato utilizzo delle funzioni di head map per isolare le testine di lettura danneggiate e creare una immagine parziale di un drive Western Digital

POV: hard disk meccanici vs ssd..quale la scelta migliore?

Confrontiamo insieme i pro e i contro degli hard disk meccanici rispetto agli SSD per capire qual è realmente la scelta migliore in base alle tue specifiche esigenze.

Cosa fare se collegando il tuo hard disk compare la scritta boot device not found

Quando compare il messaggio Boot Device Not Found sullo schermo del computer all'avvio, significa che il sistema operativo non è riuscito a trovare il dispositivo di avvio, solitamente l'hard disk sul quale è installato. Questo problema può essere causato da diversi motivi, come un errore nel BIOS che impedisce al computer di rilevare l'hard disk, un cavo danneggiato che collega l'hard disk al

Come recuperare file visibili nel pc  che non si aprono

Hai dei file importanti sul tuo computer,foto irripetibili, documenti di lavoro cruciali o semplicemente quella tesi che stai scrivendo da mesi e all'improvviso... non riesci più ad aprirli.

Recovery Italia® GROUP

DATA RECOVERY SERVICE SRL
Via del Fosso Centroni, 4 Roma (RM)
PIVA.: 14931361001

Sede di Roma Sud

Via del fosso centroni, 4
00118 ROMA
Call Center 39 06 98357672
Email: info@recoveryitalia.it

METRO A ANAGNINA
Sede di Roma Prati

Via Attilio Regolo 19
00192 ROMA
Call Center 39 06 98357672
Email: info@recoveryitalia.it

METRO A LEPANTO
Sede di Milano

Via Dante, 16
21221 Milano
Call Center 39 02 00611518
Email: info@recoveryitalia.it

METRO M3 MISSORI