recovery italia punti di forza

Recupero dati da PANASONIC P2 Formattata

Le schede Panasonic P2 sono delle memorie flash con interfaccia PCMCIA e vengono utilizzate in ambito professionale su Videocamere digitali Panasonic.
Le Camere Panasonic generano nella card P2 una struttura dati di tipo FAT32 ed archiviano i files MXF in una struttura fissa basata su flussi metadati di tipo xml con i files MXF video ed audio separati oltre altre informazioni come la pitmap di anteprima del contenuto video.

Se viene eseguita una formattazione della card

Un tipico caso di errore umano è la formattazione involontaria o accidentale della card P2 che inevitabilmente sovrascrive la struttura dei dati presenti nella card p2

Differenze sostanziali con le formattazioni effettuate su altri dispositivi

Il fatto che la struttura dati sia sempre la stessa con le stesse caratteristiche ed un numero predefinito di cartelle nella radice rende impossibile il recupero dei dati nella struttura originale.

E' infatti dimostrato che nessun software di recupero dati per fat formattate puo' localizzare cartelle perdute, in quanto le root nella struttura generata da Panasonic sono fisse ed impegnano sistematicamente gli stessi cluster. Una formattazione inevitabilmente sovrascrive i cluster relativi alle cartelle preesistenti.

Recupero dei dati basato su Signature Search

E' vero che se un file system non puo' essere ricostruito in generale, il recupero dei dati puo' essere eseguito basandosi sulla localizzazione di files raw, riconoscendo le tipologie di files basandosi su pattern binario specifico per il file che si sta cercando.

Tale metodo , denominato file carving è sempre estremamante efficace ed efficiente, e garantisce eccellenti risultati se i files localizzati non hanno subito una frammentazione e sono contigui sui settori.

Come vengono memorizzati i files sui cluster sulle Panasonic P2

Da una analisi della bitmap e delle fat di una panasonic P2 scritta con la Camera, è emerso che i data stream delle tracce audio e video vengono scritti simultaneamente durante la registrazione, generando una allocazione simultanea rispetto la fat originale.

Questo significa che durante la registrazione del video il software della camera panasonic apre diversi files in concorrenza e il file system fat alloca clusters dinamicamente secondo la richiesta in modo sequenziale.

esempio

  1. Il Cameraman inizia a registrare una nuova clip
  2. La Camera inizia a creare stream Audio per il Canale 1
  3. La Camera inizia a creare stream Audio per il Canale 2
  4. La Camera inizia a creare stream Video

Vengono create tre allocazioni sequenziali in concorrenza ed essendo la fat un sistema progettato per utilizzare cluster contigui si verifica il seguente risultato

esempio di distribuzione su cluster di una clip

Se dovessimo applicare una ricerca di files su una card formattata, basata su ricerca signature ( file carving ) per esempio del file mxf il software di ricerca troverebbe sicuramente lo start del file, ma il file recuperato risulterebbe corrotto in quanto benchè valido come signature il suo contenuto è sporcato da altri cluster appartenenti a files diversi.

E' quindi impossibile recuperare i dati da una Panasonic P2 Formattata ?

Se il recupero di clip da p2 formattata debba essere eseguito con un software generico o professionale, il livello di risultato ottenuto sarebbe scarso in quanto ogni singolo file risulterebbe corrotto.

Ci sono alternative per il recupero dei dati ?

Il nostro centro di data recovery ha elaborato la seguente modello per il recupero dei dati da P2 Panasonic.

  1. Creazione di una bitmap di allocazione virtuale
  2. Ricerca e localizzazione degli start dei files mxf ad offset 0 su tutta l'area della P2
  3. Creazione di un flusso MXF guessed basato sulla applicazione di ogni singolo gruppo cluster libero 
  4. Check dei metadati basato sulle librerie MXF Open Source per la verifica della validità del file
  5. Memorizzazione sulla bitmap dei risultati positivi

Conclusioni e valutazioni finali

Se una card Panasonic P2 venisse formattata e fosse necessario recuperarne i dati presenti prima della formattazione è importante sapere che i files MXF vengono distribuiti con un notevole livello di frammentazione, rendendo l'attività di recupero dei dati impossibile con metodi tradizionali.

Unico metodo possibile un software realizzato per lo scopo specifico basato sul tentativo di tutte le combinazioni possibili di cluster verificandone la coerenza con librerie MXF open source.

In ogni caso una attività di recupero dati estrema.