recovery italia punti di forza

Recuperare dati smartphone Android danneggiati con tecnica chip off

Parliamo di cellulari rotti, e vediamo come recuperare dati da smartphone Android danneggiati con tecnica chip off.

Il chip off prevede l'estrazione diretta dei dati dai chip di memoria interni, che vengono disassemblati e letti con apposite strumentazioni professionali ( vedi qui approfondimenti su https://www.recoveryitalia.it/chip-off/ )

Con il chip off, come vedremo nel video e nel post di oggi, è possibile intervenire ed estrarre dati da qualsiasi smartphone Android danneggiato, con scheda madre non funzionante.

Il chip off può essere avviato in caso di:

Per recuperare dati da uno smartphone Android danneggiato con tecnica chip off è necessario:

  1. preriscaldare la scheda madre del telefono
  2. dissaldare la memoria con stazione BGA
  3. decontaminare e pulire la memoria
  4. leggere ed estrarre la memoria con il sistema ChallengerOS

Vediamo nel dettaglio come interveniamo per recuperare i dati da Android rotto.

Prima di tutto andiamo a localizzare i chip di memoria dalla scheda madre dello smartphone. Il microchip di memoria viene pulito dai collanti applicati dai produttori mediante strumentazioni speciali apposite, nonchè un sistema di saldatura professionale.

Il processo di saldatura del microchip di memoria provoca l'emissione di fumi tossici durante l'eliminazione dei collanti applicati dai produttori; è quindi necessario un sistema professionale di purificazione dell'aria

Terminata la pulizia della memoria, andiamo ad inserire il chip di memoria direttamente nel Socket, e lo andiamo a leggere con il sistema di lettura Rocket collegandolo al ChallengerOS.

NB: Se non lo hai ancora fatto, scarica Rocket da qui https://www.recoveryitalia.it/products/challenger-rocket/

Andiamo ad aprire direttamente il lettore, visualizziamo le partizioni e la cartella User dove vi si trovano i dati dell'utente.
Avviamo un salvataggio dei dati per verificare la qualità della lettura della memoria dello smartphone Android.

Nella cartella User Data sono presenti tutte le tipologie di dati inseriti dall'utente come rubrica, messaggi, foto. Nella cartella Data i contenuti possono essere aperti in tempo reale e visualizzarli direttamente dalla lettura.

Sul profilo Database, Telefoni possiamo visualizzare tutti gli sms.
Per visualizzare i database di WhatsApp andiamo ad analizzare la cartella msgstore.

I database di WhatsApp sono estremamente frammentati e distribuiti su tutta la memoria dello smartphone; in tempo reale accediamo ai Media in cui troviamo tutti gli elementi multimediali come le foto e i video scattati o ricevuti.

Il chip-off rivoluzionario metodo per il recupero dei dati da smartphone danneggiati

Il chip-off è una tecnologia utilizzata nel data recovery per recuperare i dati da dispositivi mobili danneggiati in modo irreparabile dai quali sia necessario recuperare i dati

Rocket, la soluzione definitiva per il recupero dati da hard disk danneggiati

Con Rocket puoi recuperare personalmente i dati persi dal tuo hard disk danneggiato. Rocket offre la possibilita di diagnosticare lo stato del dispositivo, e recuperare i dati come in un Laboratorio tecnico.