recovery italia punti di forza

Formattare una chiavetta usb in Windows

Possiamo perdere i dati perchè formattiamo una chiavetta usb senza salvarli, oppure perchè questa ci chiede la formattazione e quindi non riusciamo più ad accedervi. In entrambi i casi è possibile intervenire e sottoporre la chiavetta usb ad operazioni tecniche di data recovery che vanno a ricostruire l’alberatura persa dei file e a recuperare tutto il contenuto della memoria.

Oggi vediamo però come formattare una chiavetta usb, in ambiente Windows.

Perchè formattare una chiavetta usb?

Prima di tutto vediamo perchè dovremmo formattare la nostra chiavetta usb.
Solitamente questa è la soluzione che adottiamo quando il nostro pendrive non funziona più come dovrebbe, si mostra lento, risponde in maniera lenta o non risponde ai comandi, il trasferimento dei dati non è possibile o si interrompe, la copia non è praticabile o impiega tempi insostenibili...Queste sono le ragioni più comuni e più frequenti per cui potremmo procedere con il formattare una chiavetta usb con Windows, come si fa con i computer.

formattare chiavetta usb windows

Ricordiamo però che la formattazione della chiavetta usb implica la perdita dei dati al suo interno. Prima di formattarla dunque, qualora questa fosse ancora funzionante e ce ne desse la possibilità, procediamo a trasferire i dati contenuti sulla chiavetta e metterli al sicuro.

Attenzione: se la chiavetta usb chiede la formattazione, oppure se il trasferimento dei dati non fosse possibile a causa di tempi troppo lunghi, o, ancora, presenti messaggi di errore da sistema, è decisamente meglio non procedere alla formattazione e fermarsi perchè possono aiutarci solo le operazioni di recupero dati professionale su chiavetta usb.
Qualora la formattazione fosse già stata avviata e vi siate resi conto di non aver salvato i vostri dati è comunque necessario l’intervento di esperti del data recovery, che si troveranno a gestire uno scenario ben più complesso, dovuto al risultato della formattazione e della frammentazione dei file dovuti alle sue conseguenze.

Come avviare la formattazione della chiavetta usb con Windows

Per formattare la chiavetta usb in Windows basta l’utility che si trova in tutti i pacchetti Microsoft.

Dopo aver collegato la chiavetta usb al Pc, la andiamo ad aprire con Esplora Risorse e scorriamo fino all’unità che vogliamo formattare (fate attenzione a selezionare con esattezza l’icona che si riferisce all’unità che vogliamo formattare!)

recuperare chiavetta usb Windows

Cliccando con il pulsante destro sulla nostra chiavetta usb selezioneremo la voce Formatta e poi la tipologia di filesystem che più risponde alle nostre esigenze tra quelli proposti: FAT32, exFAT, NTFS.

Vediamo le differenze tra i 3 filesystem:

Selezionato il filesystem, con il campo Etichetta volume, scegliamo il nome per la chiavetta usb, e selezioniamo il livello di formattazione che vogliamo eseguire tra i due previsti:

Recupero dati da hard disk formattato da Windows a Mac

Come recuperare dati da un hard disk formattato da Windows a Mac? Le operazioni per recuperare i dati quando è stato modificato il filesystem.

Recuperare dati da pendrive dopo tentata  formattazione

Parliamo di “tentata formattazione” poichè l’operazione non è andata a buon fine evidentemente e ci troviamo a dover intervenire per gestire la perdita dati; andiamo a vedere come recuperare dati da pendrive dopo tentata formattazione.