recovery italia punti di forza

I dati in un iPhone disabilitato sono davvero persi definitivamente?

Nel nostro post di oggi parliamo di iPhone disabilitato e di cosa questa condizione significhi per i dati contenuti al suo interno; cercheremo di capire insieme se i dati in un iPhone disabilitato siano persi definitivamente o se vi è una qualche possibilità di recuperarli. Andremo poi ad illustrarvi due soluzioni utili per riattivare un iPhone disabilitato, mediante la funzione Trova il mio iPhone e tramite iTunes.
Prima di tutto però concentriamoci sui dati, e vediamo cosa succede se il nostro iPhone è disabilitato e dobbiamo recuperare i dati al suo interno.

come intervenire su un iphone disabilitato

In quali scenari un iPhone viene disabilitato?

La maggior parte di noi protegge l’accesso ai dati contenuti nel proprio iPhone mediante un codice di blocco e sblocco. Se tale codice non viene inserito correttamente non possiamo accedere in alcun modo all’iPhone, che resta fermo sulla schermata di blocco schermo. Vi è mai accaduto di dimenticare il codice e di inserirlo più volte convinti che sia proprio quello esatto? Se continuiamo ad inserire il codice errato più e più volte l’iPhone diventerà inaccessibile mostrando la schermata “iPhone è disabilitato”. Se l’iPhone è disabilitato non possiamo fare nulla per accedervi se non conosciamo il codice corretto. Nessuna speranza per i dati se non quella di avere a disposizione un backup recente che contenga tutto ciò che ci interessa, da cui possiamo ripristinare il contenuto scegliendo l’opzione “Ripristina da ultimo backup”. Se l’iPhone è disabilitato i dati sono persi definitivamente a meno che non abbiamo un backup recente che possiamo reinserire all’interno del dispositivo nella fase di Ripristino da iTunes o da iCloud.

Nonostante numerosi passi avanti siano stati fatti nell’interazione con i sistemi complessi come l’iOS di Apple, quello del recupero dati da un iPhone disabilitato resta ancora un caso impossibile da risolvere se non si abbiamo un backup di iTunes o di iCloud su cui lavorare.

Come riattivare un iPhone disabilitato

Riattivare iPhone disabilitato con Trova iPhone

Per utilizzare questa soluzione è ovviamente indispensabile che la funzione Trova iPhone sia stata precedentemente attivata sull’iPhone disabilitato. Premesso che questo sia stato fatto dunque, vediamo come riattivare l’iPhone disabilitato con Trova iPhone.

Prima di tutto andiamo ad eseguire l’accesso a Trova iPhone da qualsiasi dispositivo (diverso da quello in questione) che si possa connettere ad Internet (può essere un tablet, un altro iPhone, un iPad o un computer). Inseriamo nome utente e password del proprio ID Apple. Accederemo alla mappa di tutti i dispositivi presenti, da cui andremo a scegliere l’iPhone disabilitato che intendiamo riattivare (ad esempio iPhone di Roberta). Cliccando sull’iPhone che ci interessa sul menù sotto l’icona dello smartphone scegliamo “Inizializza iPhone”. Reinseriamo le credenziali di accesso all’ID Apple ed avviamo il Ripristino: l’iPhone disabilitato è riattivato. Potrai scegliere di configurarlo come nuovo, o di ripristinare un vecchio backup.

Riattivare iPhone disabilitato con iTunes

Questa opzione può essere utilizzata se abbiamo collegato e sincronizzato almeno una volta il Nostro iPhone disabilitato su iTunes. Vediamo come sbloccare l’iPhone disabilitato con iTunes.

iphone disabilitato

Per prima cosa dobbiamo collegare l’iPhone disabilitato ad iTunes mediante la porta usb del computer. Appena iTunes riconoscerà l’iPhone possiamo scegliere l’azione “Ripristina iPhone” dal menù Riepilogo di sinistra. Appena terminata questa operazione iTunes ci comunicherà che l’iPhone è stato reimpostato alle Impostazioni di fabbrica. A questo punto possiamo scegliere se configurarlo come nuovo, o se ripristinare un vecchio backup presente sul Nostro iTunes.
Quando parliamo di iPhone disabilitato purtroppo dobbiamo sperare che l’utente abbia a disposizione un backup da cui ripristinare i dati. In mancanza di backup purtroppo i dati di un iPhone disabilitato sono persi definitivamente.
Come abbiamo visto quindi, in presenza di un iPhone disabilitato possiamo concentrarci per lo più su come riattivare l’iPhone.
Se, come molti utenti, non siamo soliti utilizzare iTunes per sincronizzare il nostro smartphone Apple ed eseguire backup con cadenza regolare, i nostri dati sono per lo più persi. Certamente non basta avere un file di backup per aver risolto il nostro problema con i dati, ma è importante per la maggior parte di noi, che il file di backup che abbiamo a disposizione (e che dovremmo reinserire nel nostro iPhone Apple) sia aggiornato ed utile dunque a ripristinare il corretto funzionamento ed utilizzo del melafonino.
Anche quando parliamo di iPhone, quindi di smartphone e dispositivi diversi dai computer, occorre sottolineare quanto sia importante eseguire backup regolari. Apple in particolare mette a disposizione tante soluzioni per mantenere in sicurezza i propri dati, come il backup di iTunes e il backup di iCloud…ricordiamocene e facciamone tesoro! La sicurezza dei nostri dati dipende anche e soprattutto da noi!