Data Recovery Heroes.

Recovery Italia® può aiutarVi a risolvere con successo qualsiasi caso di perdita di dati.

preventivo immediato

Come recuperare i dati da un disco Lacie che non funziona più

10/05/2024
BASIC KNOWLEDGE

recupero dati hard disk lacie

I dischi rigidi esterni Lacie sono tra i prodotti più apprezzati da coloro che hanno bisogno di archiviare e trasferire dati in modo rapido e sicuro. 

Grazie alla loro velocità e funzionalità, questi dispositivi si sono guadagnati infatti la fiducia di utenti di ogni tipo, dalle famiglie ai professionisti. 

Può capitare, però, che nel corso del loro ciclo di vita possano presentino delle problematiche che possono portare al rischio di perdere tutti o anche solo una parte dei dati memorizzati al suo interno. 

Cosa si può fare, quindi, quando il nostro disco Lacie smette di funzionare correttamente, soprattutto se non abbiamo pensato di fare un backup? 

Di seguito, vediamo come si possono recuperare i dati compromessi, le possibili cause di malfunzionamento di un disco Lacie e cosa fare per evitare questa delicata situazione. 

Perdita dei dati nei dischi Lacie: le cause

Quali sono i motivi che possono portare al malfunzionamento di un disco Lacie e il possibile rischio di perdita dei dati contenuti al suo interno?

Come vedremo, le cause sono varie e di diverso tipo. In alcuni casi, infatti, il possibile malfunzionamento è causato da alcune cattive abitudini o leggerezze compiute da chi lo utilizza, mentre in alcuni casi il danno è provocato da problemi strutturali.

Per quanto riguarda le azioni che portano alla possibile perdita dei dati, c’è senza dubbio la formattazione accidentale del disco rigido. Perché accidentale? Per il fatto che viene fatta per sbaglio durante le operazioni di gestione dei file.

Un altro motivo che rientra negli errori umani, è la cancellazione involontaria di alcuni dati al posto di quelli che volevamo effettivamente rimuovere (pensiamo ad un semplice taglia ed incolla che ha esito negativo).

Un’abitudine che spesso abbiamo e che può portare alla perdita dei dati o al danneggiamento del disco rigido, è quella di espellere in modo errato il disco rigido una volta terminate le operazioni di trasferimento o lettura dei dati su un dispositivo compatibile.

Tra i motivi che non dipendono direttamente dall’utente, ci sono eventuali blackout improvvisi che avvengono durante  l’utilizzo del disco rigido. Inoltre, in alcuni casi il malfunzionamento può essere provocato dalla presenza di virus o malware.

Come evitare la perdita dei dati 

Dopo aver visto le possibili cause del danneggiamento di un disco rigido Lacie, con conseguente rischio di perdita dei dati, vediamo cosa si può fare per scongiurare queste situazioni.

Innanzitutto, come ogni volta che ci approcciamo alla gestione di un dispositivo elettronico, è fondamentale osservare alcune regole ben precise. 

Ad esempio, è buona prassi tenere il disco rigido lontano dalla polvere e dagli agenti atmosferici. In che modo? Utilizzando una custodia o posizionandolo in un luogo della nostra casa o ufficio che sia pulito e asciutto. 

Inoltre, è molto importante prestare attenzione ogni volta che trasferiamo i file o quando li vogliamo eliminare. Cerchiamo di essere sicuri di selezionare esattamente i dati che si vogliono rimuovere, per evitare di cancellare file importanti e che sarà poi difficile recuperare. 

Se, invece, vogliamo proteggere il disco rigido dai picchi di tensione, dovuti a fenomeni come fulmini o problemi della rete elettrica, si può optare per l’acquisto di un dispositivo di protezione da sovratensione. 

Ultimo aspetto, ma non meno importante, è di assicurare la giusta protezione da virus e malware, aggiornando regolarmente il proprio sistema antivirus e sottoponendo il disco rigido a scansioni periodiche. 

Come recuperare i dati da un disco Lacie

Grazie alla tecnologia, sono ormai presenti sul mercato diversi software realizzati per recuperare i dati contenuti nei dischi rigidi danneggiati, indipendentemente dal modello, dalla marca e dal tipo di problema.

Solitamente, una volta scaricato e installato il programma sul proprio PC, va collegato il disco rigido e seguire una serie di passaggi che porteranno al suo ripristino e al recupero dei dati. È opportuno, ovviamente, scaricare il software compatibile con il sistema operativo utilizzato sul proprio computer. 

Successivamente, si lancia il software che per prima cosa riconoscerà il disco rigido Lacie ed effettuerà una sua scansione per individuare tutti i dati presenti. La scansione ha l’obiettivo di trovare tutti quei file non danneggiati irreparabilmente e che possono essere quindi recuperati. 

A quel punto, si può iniziare l’ultima fase del recupero dei dati, ovvero il recupero e il trasferimento sul PC. Come si può notare, non tutti i file possono essere sempre recuperati. Per questo, è necessario effettuare dei backup periodici dei dati per non farsi trovare impreparati di fronte a questa evenienze e ridurre il numero di file andati perduti. 

Come capire se l'hard disk Lacie ha un problema meccanico

recupero dati hard disk lacie rotto

Infine, ma non per ultimo, trattiamo il problema meccanico. Come ci accorgiamo se il nostro hard disk Lacie è danneggiato a livello meccanico?

Il Lacie, come tutti gli hard disk di qualsiasi marca o modello possono danneggiarsi. Le cause delguasto possono essere dalla semplice caduta che possiamo constatare facilmente, ad urti, sbalzi di corrente, fino ad arrivare alla semplice usura.

Tutti gli hard disk affrontano nella loro vita una degradazione magnetica proprio a causa del loro utilizzo. Buona norma è sempre avere una copia di backup per essere sicuri di non affrontare una perdita dati definitiva.

Ma come ci accorgiamo se il nostro drive si è rotto? I sntomi più o meno sono sempre gli stessi: lentezza nell'avvio, impossibilità ad accedere a file o cartelle, mancato riconoscimento dell'unità da parte del pc o emissione di rumori metallici e ciclici.

In tutti questi casi è altamente sconsigliato l'utilizzo di software, che andrebbero ad insistere sulle aree magnetiche danneggiate, compromettendo definitivamnete ogni speranza nel recupero dei dati.

Di fronte a questi sintomi l'hard disk deve essere diagnosticato a livello professionale ed eventualmente portato in camera bianca per il trapianto dei componenti meccanici. Solo ed esclusivamente laboratori specializzati nel recupero dei dati possono effettuare tali interventi e tali operazioni.

 

Conclusioni 

Come abbiamo visto, esistono principalmente due modi per evitare di perdere una grande quantità di dati quando il disco rigido Lacie smette di funzionare correttamente.

Dotandosi di un software appositamente progettato, si può scansionare il disco rigido danneggiato e trasferire sul proprio PC tutti i dati ancora recuperabili, che potranno essere nuovamente riscritti sul Lacie una volta riparato. 

Rivolgersi ad un laboratorio specializzato rimane però sempre la scelta più lungimirante, poichè nostre azioni su un hard disk danneggiato potrebbero compromettere il drive in maniera definitiva.

Il grande consiglio, però, rimane quello di eseguire un backup periodico di tutti i dati per evitare di perdere file importanti sia a livello personale che professionale. 

 

Hai bisogno di aiuto o di maggiori informazioni ?

Contatta il nostro call canter o inviaci una richiesta di assistenza a info@recoveryitalia.it. I nostri esperti sono a tua completa disposizione per una consulenza gratuita.

numero verde recovery italianumero verde recovery italia
numero verde recovery italia numero verde recovery italia
Recupero Dati Hard Disk Esterno Non Riconosciuto dal Bios

Le Nostre procedure di recupero dati da hard disk esterno non riconosciuto dal Bios, con danneggiamento del box o dell hard disk. I Nostri servizi ci permettono di intervenire in casi di perdita dei dati da hard disk esterno non riconosciuto dal sistema operativo (BIOS), in tutte le cause di danneggiamento e su tutte le tipologie di drive e box USB

Recuperare dati da hard disk esterno che emette click anomali

Recuperare dati da un hard disk esterno che emette click anomali quando connesso al Pc o al laptop. La spia di attivit si accede regolarmente ma l'hard disk non viene riconosciuto dal Pc.

Guida completa Riparazione Hard Disk Western Digital Esterno My Passport

In questa guida viene illustrata la procedura di riparazione di un hard disk esterno passport non riconosciuto

Come recuperare archivio fotografico da un disco esterno rotto

Nell’era digitale in cui viviamo, gli hard disk esterni sono diventati fondamentali per la conservazione dei nostri ricordi più preziosi: dalle foto di famiglia agli archivi di lavoro, tutto può trovarsi su questi dispositivi.

Come recuperare le VHDX criptate da Ransomware Rhysida

Il nuovo attacco da ransomware rhysida interessa ambienti HYPER-V con la cifratura ed il blocco delle virtual machine vhdx. Recovery Italia ha sviluppato un prototipo specializzato per l'analisi e la decryption delle vm

Come recuperare un hard disk esterno con elettronica o PCB bruciata

Tra i problemi più gravi a cui potrebbe andare incontro un hard disk, e che può seriamente mettere a rischio la conservazione dei dati che contiene, c’è la bruciatura di alcuni suoi componenti, tra cui la scheda PCB.

Recovery Italia® GROUP

DATA RECOVERY SERVICE SRL
Via del Fosso Centroni, 4 Roma (RM)
PIVA.: 14931361001

Sede di Roma Sud

Via del fosso centroni, 4
00118 ROMA
Call Center 39 06 98357672
Email: info@recoveryitalia.it

METRO A ANAGNINA
Sede di Roma Prati

Via Attilio Regolo 19
00192 ROMA
Call Center 39 06 98357672
Email: info@recoveryitalia.it

METRO A LEPANTO
Sede di Milano

Via Dante, 16
21221 Milano
Call Center 39 02 00611518
Email: info@recoveryitalia.it

METRO M3 MISSORI