Recupero dati Professionale da qualsiasi dispositivo.

INFO 800 178 951 PREVENTIVO

Recupero dati Raid 5

Il sistema RAID-5, molto diffuso e considerato uno dei più sicuri ed affidabili, si basa sulla frammentazione dei dati a livello di blocco e la distribuzione dei dati di parità su tutti drive di cui è composto il sistema.

Quando un blocco di dati (chunk) viene scritto sul sistema di dischi, un blocco di parità è creato nella stripe (un blocco è spesso composto da molti settori di disco. Una serie di blocchi consecutivi è detto stripe).

Se un altro blocco, o qualche porzione dello stesso blocco, è scritta nella stessa stripe, il blocco di parità viene rielaborato e riscritto. Il disco usato per memorizzare le parità è variato tra una stripe e quella conseguente; questo rende possibile distribuire i blocchi di parità.

Il blocco di parità non è letto quando si accede ai dati poichè non necessario e perchè rallenterebbe le prestazioni, è letto invece nel caso in cui un blocco restituisca un errore CRC. Il blocco di parità assieme al settore nella stessa posizione relativa nei blocchi di dati rimanenti della stripe, servono per ripristinare il blocco che presenta un errore.

Questo non viene neanche segnalato all’utente così anche se un disco dovesse guastarsi, i blocchi di parità dei dischi funzionanti vengono combinati immediatamente con i blocchi dati rimasti per rielaborare i dati del disco guasto.

Al guasto di un’unità, consegue solo un moderato rallentamento delle prestazioni. Il controller non segnala al computer che un’unità non è più funzionante. Al fallimento di una seconda unità, avendo il RAID-5 un solo blocco di parità stripe, comporta la perdita di tutti i dati.

Un altro motivo comune di perdita dati dai sistemi RAID-5 è il disallineamento delle unità logiche a causa di errate operazioni di manutenzione da parte dell’utente.

Recovery Italia vanta il 100% di recupero dati da sistemi RAID-5 che presentano danni logici, mentre in sistemi con hard disk che presentano danni meccanici, la percentuale di recupero varia in base al tipo di danno che presentano le unità e si attesta comunque su una media dell’80%.
 

Il funzionamento del Raid 5

Un sistema RAID 5 si basa su una divisione dei dati a livello di blocco con i dati di parità distribuiti tra tutti i dischi. Questa è una delle implementazioni più popolari ma anche una delle più difficoltose da operare in caso di perdita dati.

Raid 5 Degraded Array

Se il Vostro Raid 5 non viene riconoscuito e viene classificato come degraded è necessario fare grande attenzione. Tutte le operazioni che state per compiere potrebbero portare ad una perdita definitiva dei dati. Un Array contrassegnato come degraded probabilmente ha unità offline.

Raid 5 Degraded Array

Se il Vostro Raid 5 non viene riconoscuito e viene classificato come degraded è necessario fare grande attenzione. Tutte le operazioni che state per compiere potrebbero portare ad una perdita definitiva dei dati. Un Array contrassegnato come degraded probabilmente ha unità offline.

Recuperare i dati da un RAID 0 con un disco segnalato in fault dal controller

Non sempre è possibile recuperare i dati da un RAID 0 con un disco in fault perchè, vedremo meglio in seguito, le caratteristiche intrinseche del RAID 0 non lo permettono. Il RAID 0 consente di unire due o più dischi per vederli come uno spazio unico come se fossero un solo disco e quindi un solo volume.