Recupero dati Professionale da qualsiasi dispositivo.

INFO 800 178 951 PREVENTIVO

Recupero dati da hard disk con pcb e testine danneggiati

Vediamo come recuperare dati da un hard disk con pcb e testine danneggiati.
L'hard disk è stato affidato precedentemente ad una assistenza tecnica che ha tentato di intervenire sull'attacco usb dell'elettronica del drive praticando una saldatura, ben visibile dai nostri operatori al momento della diagnosi.

Sintomatologia

La problematica che si è presentata all'utente è quella di un hard disk che non è correttamente rilevato dal sistema operativo; la spia luminosa del drive funziona in maniera intermittente, come se l'alimentazione andasse e venisse.

recupero dati hard disk

Si tratta di un hard disk usb Western Digital, della capacità di un terabyte di memoria.

Si è tentato di leggere in maniera diretta il dispositivo senza il box in cui era contenuto al fine di determinare la componente a cui è circoscritto il danneggiamento.
Anche se connesso in maniera diretta l'hard disk Western Digital non viene rilevato dal sistema.

Dopo tale problematica l'hard disk è stato consegnato presso un centro di assistenza tecnica informatica, a cui era solito rivolgersi il proprietario dell'hard disk.
L'assistenza tecnica ha tentato una saldatura del connettore usb sull'elettronica del drive.

Diagnosi tecnica sull'hard disk

La diagnosi preliminare perfezionata in Camera Bianca ha evidenziato quanto segue:
il gruppo testine dell'hard disk è del tutto danneggiato, non solo fisicamente ma anche al livello di sensori elettrici; la superficie magnetica dell'hard disk evidenzia alcuni errori, e risulta in parte corrotta (vedremo poi in fase di lettura quali conseguenze tale corruzione avrà  determinato al livello di file recuperati).

La componente elettronica o pcb mostra i segni evidenti di una saldatura molto approssimativa, che forse ha reso ancor più complessa una situazione già abbastanza importante tecnicamente parlando.

Operazioni di recupero dati

Lo stato di ko in cui riversa la pcb implica il trapianto di alcune componenti univoche che ci aiuteranno poi a permettere al drive di leggere in fase di recupero dati.

In Camera Bianca siamo intervenuti, a seguito dell'apertura dell'hard disk, sul gruppo testine con un trapianto della componente.

Recupero dati hard disk

La difficoltà delle operazioni che prevedono interventi di trapianto delle componenti consiste nel reperire componenti come la pcb e il gruppo testine che solo per la loro unicità sono perfettamente compatibili con l'hard disk paziente. L'incompatibilità tra le componenti comporta l'impossibilità di praticare le operazioni tecniche. Non basta un hard disk identico nel modello, ma occorre che sia identico in tutto e per tutto, vale a dire che l'anno di produzione, lo stabilimento di produzione e i codici dei vari pezzi siano perfettamente identici.

In un caso in cui un hard disk ha pcb e testine danneggiati è indispensabile che questi componenti siano perfettamente compatibili non solo, ma che permettano all'hard disk rotto di leggere regolarmente per esprimere il miglior risultato possibile alle operazioni di data recovery.

Valutazioni e conclusioni

La saldatura un pò maldestra (così potremmo definirla), avviata dall'assistenza tecnica, si è rivelata evidentemente poco professionale. La pcb deve essere trattata da mani e menti sapienti, che conoscano alla perfezione le componenti elettriche di una scheda elettronica, e i rischi che si corrono andando ad improvvisare.

La corruzione di alcune zone della superficie magnetica fa sì che alcuni file iscritti in quelle zone potrebbero andare persi. Purtroppo settori danneggiati equivalgono ad altrettanti dati danneggiati.