Recupero dati Professionale da qualsiasi dispositivo.

INFO 800 178 951 PREVENTIVO

Importanza della clonazione dei dispositivi danneggiati nel data recovery

In questo post proviamo a spiegare quanto sia importante uno dei passi delle procedure di recupero dati che mai deve essere sottovalutata: la clonazione del dispositivo danneggiato.

Cosa significa "clonare" un dispositivo?

Clonare un dispositivo significa clonare la sua memoria, ovvero trasferire l intera memoria, quindi i suoi contenuti, su un altro dispositivo regolarmente operativo.

Image title

L obiettivo di questa azione è quello di mettere in sicurezza i dati creando un immagine su cui andare a lavorare per le operazioni di recupero dati, evitando di esporre ad ulteriori rischi la memoria danneggiata.

Pensiamo ad un hard disk danneggiato al livello di superficie: se intraprendessimo l azione di lettura diretta dal nostro hard disk, e questo avesse dei settori danneggiati, la lettura si bloccherebbe continuamente su quei settori per poi ripartire ogni volta da quegli stessi settori. In questo modo si insiste costantemente sulle stesse zone forzando un hard disk che, già danneggiato più o meno gravemente, finirebbe per rompersi in maniera definitiva, fino a rendere impossibile qualsiasi tentativo di recuperarne i dati.

Perchè la fase di clonazione è così importante?                                  

Durante il cloning della memoria di un hard disk danneggiato, al contrario di quanto accade durante la lettura diretta dal drive rotto, la parte danneggiata viene letta una sola volta, senza che la lettura si blocchi e riparta sempre dalla stessa parte danneggiata. In questo modo non vi è alcuna forzatura, nè per il dispositivo, nè per i dati.

Nelle procedure di recupero dati il clone è sempre la prima operazione

Le procedure di data recovery da hard disk cominciano sempre con la clonazione dei dispositivi danneggiati, più o meno gravemente, così da lavorare successivamente solo sull immagine, non sull originale.

Le operazioni di recupero dati vengono eseguite solo ed esclusivamente sul disco clone, mai sul paziente. Alcun rischio è previsto per i dati e per l unità danneggiata.